Comunicati stampa

22/10/2019

CONSERVATORIO: LA STORIOGRAFIA MUSICALE MERIDIONALE NEI SECOLI XVIII-XX

AL “CIMAROSA” DAL 24 AL 26 OTTOBRE
CONVEGNO INTERNAZIONALE DI STUDI

«La storiografia musicale meridionale nei secoli XVIII-XX», questo il titolo del convegno internazionale di studi, che ti terrà dal 24 al 26 ottobre, promosso dal Conservatorio di Musica “Domenico Cimarosa”, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro, e che si avvale del patrocinio della Regione Campania, del Comune di Avellino, della Società italiana di Musicologia, della Fondazione Istituto italiano per la Storia della Musica e dell’Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d’Italia.

La tre giorni di convegno, reso possibile grazie al lavoro del comitato scientifico composto da Antonio Caroccia, Gerardo Bianco, Toni Iermano, Paola Besutti, Paolo Emilio Carapezza e Agostino Ziino, si svolgerà presso la Sala «Bruno Mazzotta» dell’Istituto di Alta formazione musicale, e porterà ad Avellino illustri relatori provenienti da prestigiose Università italiane e straniere.

Il convegno mirerà a ricostruire la trasmissione e la cultura storiografica musicale in ambito meridionale nei secoli XVIII-XX, attraverso la metodologia e i fermenti artistici, politici, culturali, ideologici, letterari che orientarono la moderna storiografia musicale. In particolare, i mezzi e gli strumenti a disposizione degli storiografi musicali meridionali.
In particolare, si rifletterà, grazie alla presenza di prestigiosi studiosi, sulla trasmissione e la ricostruzione dei dati storico-documentari, in una prospettiva tanto diacronica quanto sincronica e sulla fortuna di questi studi in ambito europeo.

21/10/2019

CONSERVATORIO: TRE GIORNI DI CONCERTI AL “CIMAROSA”

DA OGGI A MERCOLEDI’ SUL PALCO DELL’AUDITORIUM «VITALE»
“VIAGGIO NELLA CANZONE NAPOLETANA”, “CONCERTO A 4 MANI” E “IL MANDOLINO”

Tre concerti in tre giorni. Inizia un’altra settimana ricca di appuntamenti al Conservatorio «Domenico Cimarosa» di Avellino, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro.

Si parte questa sera (lunedì 21 ottobre, ore 20:30) , con “Un viaggio nella canzone napoletana - Dalle villanelle a Pino Daniele”. Si tratta di una esecuzione musicale che rientra nell’ambito della mini rassegna “Il Cimarosa Suona Bene” e che vedrà l’esibizione di Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione (voce), Brunello Canessa (basso, voce e chitarra), Luca Guida (percussioni) e del Coro Allievi Cimarosa Folk. Durante la serata ci sarà anche la proiezione dei quadri di Patrizia Balzerano.

Un concerto da non perdere, dove si assisterà a quella che è stata l’evoluzione del linguaggio musicale nella canzone napoletana, dalle villanelle del XIV secolo alle recenti contaminazioni.
«Un viaggio fino alle radici del repertorio classico napoletano da Fenesta Vascia a Malafemmena a Luna rossa, passando dalle antiche villanelle fino all’immancabile Terra mia di Pino Daniele – come ha spiegato Susanna Canessa nel presentare il concerto -. Un omaggio musicale e visivo a Napoli dove le Arti s’incontrano, si fondono in un unico pensiero profondo che guarda il mare e il cuore che ascolta la voce della terra, la nostra terra».

E sempre nell’ambito della rassegna “Il Cimarosa Suona Bene”, domani (martedì 22 ottobre, ore 19:00), invece, si terrà il “Concerto a 4 mani”. Sul palco dell’Auditorium del Conservatorio, Dora Dorti e Fausto Trucillo daranno vita ad un’esecuzione al pianoforte a quattro mani su musiche di Mozart, Rossini e Saint Saens.

Mercoledì 23 ottobre, ore 19:00, invece ultimo appuntamento per la rassegna “Classica in jeans”, con il concerto “Il mandolino – Uno strumento non soltanto napoletano”.

16/10/2019

VENERDÌ “CONCERTO PER RAFFAELA”

L’ESECUZIONE DEL M° SEVERINO E DELL’ORCHESTRA SINFONICA
PER RICORDARE L’ARTISTA E DOCENTE DEL “CIMAROSA” SCOMPARSA

Week end in musica al Conservatorio «Domenico Cimarosa» di Avellino, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro.

Il programma del cartellone dei concerti di ottobre, infatti, prosegue con gli appuntamenti dedicati alla mini rassegna dal titolo “Il Cimarosa Suona Bene” sul palco dell’Auditorium “Vitale” di piazza Castello (ingresso gratuito). Due gli appuntamenti previsti: venerdì 18 ottobre (ore 20:30) il “Concerto per Raffaela”. Una serata dedicata all’artista e docente del Conservatorio di Avellino, Raffaela Perrotta, scomparsa improvvisamente sei mesi fa.

Un concerto fortemente voluto dal pianista M° Massimo Severino, amico fraterno, oltre che collega della pianista. Dopo la proiezione di un breve video, dove si vedrà la Perrotta insieme ad un bambino al pianoforte, l’esecuzione del brano Papillons di Schumann, con il M° Severino al pianoforte «per dedicare a Raffaela un brano che amavamo entrambi».

L’esecuzione musicale continuerà con il concerto Op 54 di Schumann per pianoforte e orchestra, scritto dal Compositore tra il 1841 e il 1845, fu dedicato alla pianista Clara Wieck, che sarebbe diventata l’anno dopo sua moglie, e che realizzò le prime 3 esecuzioni del medesimo. Si tratta di esecuzione musicale in 3 tempi, di cui il primo e terzo in forma sonata, l’Andantino centrale in forma di Lued.

La partitura consentirà di apprezzare, nel sostenere il M° Severino come solista, di apprezzare la costante crescita dell’Orchestra Sinfonica del Cimarosa, diretta dal M° Massimo Testa, pronta ormai ad affrontare una delle partiture più impegnative nel repertorio romantico del genere. Prima del Concerto l’Orchestra affronterà la Pavana di Fauré, brano di grande suggestione musicale nonché sonora, scelto apposta per ricordare la collega, che pochi mesi è scomparsa.

11/10/2019

IL PREMIER GIUSEPPE CONTE IN VISITA AL CONSERVATORIO “CIMAROSA” DI AVELLINO

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SARA’ OSPITE LUNEDÌ 14 OTTOBRE ALLE ORE 10.30

Il Presidente del Consiglio, Prof. Giuseppe Conte sceglie di visitare il Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino. Il Premier in occasione della sua presenza in città, infatti, ha accettato l’invito avanzato dal Presidente dell’Istituzione di Alta Formazione Artistica e Musicale, Luca Cipriano, unitamente al Consiglio d’Amministrazione.

La presenza del Prof. Conte è prevista nella giornata di lunedì 14 ottobre, alle ore 10:30 presso l’Auditorium del Conservatorio. Nell’occasione il Presidente del Consiglio visiterà l’Istituzione Universitaria Musicale, fondata nel 1971. Il Cimarosa di Avellino è un polo universitario di eccellenza, quarto in Italia dopo Milano, Roma e Bari, per numero di iscritti (circa 1.200 allievi) e di docenti (136), insignito due volte della medaglia d’oro del Presidente della Repubblica, nel 2012 dal Presidente Napolitano e nel 2017 dal Presidente Mattarella.

Nel corso della visita il Premier avrà modo di incontrare gli alunni del Conservatorio e i docenti dei diversi Dipartimenti musicali: da quello di musica antica a quello delle nuove tecnologie e linguaggi musicali, dal dipartimento di strumenti ad arco e a corda fino a quello di musica jazz.

Ma sarà anche l’occasione per presentare al Presidente Conte una delegazione della folta rappresentanza di alunni di nazionalità cinese; oggi sono, infatti, circa 200 gli studenti asiatici ospitati dal Conservatorio “Cimarosa” nell’ambito del Progetto Internazionale «Turandot». La visita al Conservatorio si concluderà con l’esibizione dell’Orchestra giovanile del “Cimarosa”.